Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

L'aumento aminotransferasi impone la ricerca delle cause

Ho fatto in data 25/02 le analisi del sangue e delle urine il cui risultato inserisco in allegato:ESAME EMOCROMOCITOMETRICOGLOBULI BIANCHI 8,4 mila x mmcGLOBULI ROSSI 4,62 milioni x mmcEMOGLOBINA 13,0 gr/dLEMATOCRITO 39,9 %MCV 86,4 femtolitriMCH 28,1 picogrammiMCHC 32,6 gr/dLRDW 13,6PIASTRINE 250 mila/microl.MPV 10,6 femtolitriPCT 0,27 %PDW 12,5Granulociti neutrofili 53,20 %Granulociti eosinofili 3,10 %Granulociti basofili 0,50 %Linfociti 35,80 %Monociti 7,40 %Granulociti neutrofili 4,44 mila x mmcGranulociti eosinofili 0,26 mila x mmcGranulociti basofili 0,04 mila x mmcLinfociti 2,99 mila x mmcMonociti 0,62 mila x mmcOSSERVAZIONIRDW-SD 43,3 femtolitriP-LCR 30,8 %SIDEREMIA 96 mcgr/dLFERRITINA 45 ng/mlTRANSFERRINA 304 mg/dlVES 22 mm/hGLICEMIA 85 mg/dLCREATININEMIA 0,72 mg/dLAST/GOT 30 U/LALT/GPT 67 U/LGAMMA GT 17 U/LTRIGLICERIDI 97 mg/dLCOLESTEROLO 178 mg/dLCOLESTEROLO HDL 69 mg/dLCOLESTEROLO LDL 80 mg/dLRAPPORTO HDL/LDL 0,86E S A M E U R I N EGlucosio 0 mg/dLpH 6,00Corpi chetonici 0 mg/dLProteine 5 mg/dLBilirubina 0.0 mg/dLEmoglobina 0.00 mg/dLEsterasi Leucocitaria 75 C/uLUrobilinogeno 0.2 mg/dLNitriti ++ AssentiPeso specifico 1.017Colore Giallo chiaroAspetto Leggermente TorbidoOsservazioniUrati amorfiFosfati amorfiEritrociti 0Leucociti 288 elementi/ulBatteri AlcuniCellule Epiteliali Squamose RareVorrei avere una sua opinione sul risultato delle analisi.Sono alta 175 cm peso 69 Kg, non fumo, faccio sport regolarmente 2 volte alla settimana, ho un'alimentazione bilanciata e completa (magari per Carnevale qualche stravizio in più con il cibo)Il mio medico di famiglia mi ha prescritto Levoxacin 500mg da prendere per 5 gg e mi ha detto di ripetere tra 1 mese le analisi di transaminasi e urine. Mi ha detto che non pensa ci sia qualche problema a livello epatico ma vuole farmi ripetere le analisi per la transaminasi. Grazie per l'attenzione.Cordiali saluti
Risposta del medico
Dr. Massimo De Luca
Dr. Massimo De Luca
Specialista in Gastroenterologia
Le analisi che riporta appaiono buone, tranne un singolo valore alterato, quello della ALT (ex GPT). Si tratta di una delle 2 transaminasi e solitamente esprime il significato della presenza di un fattore che "disturba" il suo fegato. Pertanto, a nostro avviso, andrebbe prima di tutto ricvontrollato a distanza di 2-3 settimane e poi andrebbero ricercati fattori in grado di determinare un danno al fegato, tra cui, in primo luogo, le bevande alcoliche, i farmnaci ed i virus epatitici.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Napoli (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Pisa (PI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Crotone (KR)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Modena