14-03-2006

La domanda riguarda mio marito: dislipidemia, ex

La domanda riguarda mio marito: Dislipidemia, ex fumo, familiarità, nel 2002 IMA antero laterale, FE conservata. Eseguita PTCA + stent su IVA prossimale con compromissione D1,Cx e Cdx con irregolarità. Tds del 2004 indicativo di RRC con scintigrafia con Ischemia inducibile in sede antero-laterale medio basale. In Terapia con nitrati, leicster40, seloken, statine, plavix, cardioaspirin. Ultima tomoscintigrafia cardiaca da sforzo e a riposo del 27/2/2006 eseguita in terapia farmacologica): Test ergometrico massimale suggestivo di ridotta riserva coronarica a medio-alto carico per ecg negativo per sintomi in terapia. Allo studio Gated-Spet riscontro di lieve ipocinesia diffusa. Quadro scintigrafico non indicativo di ischemia inducibile da sforzo massimale. Si può essere ragionevolmente tranquilli? Che cosa significa ipocinesia diffusa? Sarei veramente grata di una risposta in merito.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
L’assenza di ischemia inducibile ad uno sforzo massimale la dovrebbe rendere relativamente tranquilla sulla situazione attuale del circolo coronarico di suo marito. Tuttavia non implica che suo marito non possa avere nuovi eventi coronarici in futuro perché nuovi eventi possono derivare spesso da placche coronariche che non provocano ischemia fino a quando non si rompono. Lieve ipocinesia diffusa significa lieve riduzione della funzione contrattile del ventricolo sinistro.