17-01-2006

La sig. ra ha scoperto nel 2000 di avere il virus

LA SIG. RA HA SCOPERTO NEL 2000 DI AVERE IL Virus Epatite C - DALLA BIOPSIA TUTTO E' NELLA NORMA- DA QUALCHE MESE PERO', I VALORI DELLE TRANSAMINASI HANNO SUBITO UN AUMENTO PORTANDOSI A 225 - IL SUO EPATOLOGO LE HA SUGGERITO VISTA L' ETA' NON PIU' IDONEA PER LA Terapia TRADIZIONALE UN CICLO PER 3 MESI DI TAD 6O0 FIALE --VORREI CORTESEMENTE SAPERE QUALI BENEFICI POTREBBE APPORTARE AL SUO PROBLEMA E SE L'ETA' INDICATA E' UN LIMITE ALLA TERAPIA CON L'INTERFERONE--VI RINGRAZIO.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
L’uso di TAD, sebbene non dannoso, non è peraltro utile nell’epatite cronica da HCV. Non esistono criteri assoluti per stabilire i limiti di età per la terapia con IFN e RBV nella malattia epatica cronica da HCV. Ma la decisione va presa valutando caso per caso con molta attenzione e cautela, prendendo in considerazione tutti i benefici eventuali insieme agli svantaggi. Pertanto non si possono dare regole assolute in questo ambito.