09-08-2018

Laringospasmo bambino 4 anni e mezzo

Da 10 giorni si sveglia dopo circa 1 ora dal momento in cui si addormenta la sera, e deglutendo a fatica ha 15/20 secondi di spasmi. Ciò avviene da quando a mare ha ingerito un po di acqua salata , per poi rimettere subito dopo. Siamo preoccupati e non dormiamo più per paura che possa soffocare nel sonno. Cosa possiamo fare? Ci tengo a precisare che il piccolo ha sempre un alito abbastanza pesante, sia la sera che al mattino. E che la notte dorme in maniera agitata, ed con una forte sudorazione. Grazie

Risposta

Gentile Utente, le suggerirei di non trascurare un aspetto solo apparentemente secondario: lo schema respiratorio che il paziente presenta. Infatti, quando si respira con la bocca anziché con il naso, una considerevole quota di aria inspirata salta il fisiologico filtro costituito dall''epitelio nasale ciliato e , senza essere preriscaldata umidificata e filtrata nelle fosse nasali e nei seni paranasali, investe la gola, irritandola cronicamente. Anche batteri e virus sono facilitati ad entrare e ad insediarsi in maniera cronica o ricorrente nelle vie respiratorie. Si tratta solitamente di pazienti che nel sonno russano e si svegliano con la gola secca, e di giorno tendono a mantenere la bocca semiaperta. Bisognerebbe appurare se nel caso del suo bambino succede così: se così fosse, le consiglierei di rivolgersi anche ad un dentista che si occupi di problemi respiratori e di deglutizione. Qualche notizia in più può trovarla nel mio sito internet. Cordiali saluti ed auguri

TAG: Apparato Respiratorio | Bambini | Esami | Genitori | Mamma | Microbiologia e virologia | Odontoiatria | Otorinolaringoiatria | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!