Le scrivo per avere una consulenza per mia madre di anni 80. Nel mese di Gennaio è diventata itterica e, a seguito di Colangiografia - RM eseguita in Ospedale (Umberto I di Roma), si è evidenziata un irregolare ed abnorme ispessimento delle pareti della colecisti con aspetto da processo neoformato con segni evidenti di diffusione oltre le pareti e... Leggi di più coinvolgimento del parenchima epatico contiguo in corrispondenza del V segmento. Il processo neoformato si estende a colata ad infiltrare il dotto epatico comune che risulta stenotico con secondaria marcata estasia dei dotti biliari intraepatica. In data 01/02/2008 è stato posizionato un drenaggio interno - esterno in duodeno al fine di detenere le vie biliari. Dimessa in modalità protetta dall’Ospedale, successivamente si è assistito alla graduale riduzione dei valori ematici della bilirubinemia che da 22 è scesa fino a 2. Il buon deflusso della bile raccolta ha permesso nel giro di un paio di mesi alla scomparsa della colorazione gialla della cute e la diminuzione del prurito anche se non del tutto. Ora però con valori ematici della bilirubinemia quasi nella norma vorremmo sapere se è perseguibile una terapia diversa da quella fino a qui condotta.