GENTILISSIMI DOTTORI, VORREI CHIEDERVI UN CONSIGLIO A SEGUITO DI UNA RISONANZA MAGNETICA ALLA COL.LOMBOSACRALE FATTA PER DEI DOLORI LOMBARI ED ALLA COSCIA.PER UN QUANDRO CLINICO PIU' CHIARO VI RIPORTO IL REFERTO DELLA RISONANZA. “IL PENDUCOLO DI DESTRA DI L1 APPARE RIGONFIO,POICHE' OCCUPATO E SCOMPAGINATO DALLA PRESENZA DI UNA LESIONE,IPOINTENSA IN T1 DI MM 33X30 CIRCA IPERINTENSA IN T2 CHE RIDUCE L'AMPIEZZA DEL SOTTOSTANTE FORAME DI CONIUGAZIONE,COMPATIBILE CON LESIONE RIPETITIVA.ALTRE AREE DI ANALOGA NATURA, FOCALI , AI RESTANTI METAMERI LOMBOSACRALI, LA PIU' VOLUMINOSA DI MM 23X24 CIRCA NELLA PORZIONE DEL SOMA DI L3 , CHE COMUNQUE MANTIENE LA SUA MORFOLOGIA. NECESSARIO STUDIO CON MDC ED ESTENZSIONE DEL BILANCIO RM AL RACHIDE DORSALE E CERVICALE. NORMALE ASPETTO DEL CONO MIDOLLARE”. L'ORTOPEDICO MI HA CONSIGLIATO UNA SCINTIGRAFIA TRIFASICA MENTRE I CENTRI DI MEDIC. NUCLEARE UNA TOTAL BODY ADESSO SONO PREOCCUPATO PER UN EVENTUALE TUMORE. ASP VOSTRO CONSIGLIO. HO 65 ANNI UOMO. GRAZIE.!