Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-10-2006

Lieve insufficienza aortica

Gentile dottore, a causa di tachicardie notturne ho effettuato una visita cardiologica che le trascrivo in dettaglio: ANAMNESI: prolasso valvolare mitralico ed aorta verosimilmente bicuspide(1995). Anemia mediterranea. Sindrome ansiosa. Alcuni episodi di cardiopalmo extrasistolico e talora tachicardico, soprattutto notturno e rari episodi pre-lipotimici (etiologia vaso-vagale). Recente accentuazione del cardiopalmo. ESAME OBIETTIVO: Eupnea. PA:120/75mmHg. Aia nei limiti. Toni cardiaci ritmici, validi, normofrequenti. Click mesosistolico puntale: Polsi arteriosi normosfigmici: Non edemi alle caviglie: Non stasi polmonare. ESAMI STRUMENTALI:ECG: Ritmo sinusale. Tracciato normale. ECOCG:Aorta di normali diametri. Atrio sx lievemente dilatato. Ventricolo sx di normali dimensioni spessori parietali: Funzione contrattile globale normale. Sezioni destre nei limiti. Aorta verosimilmente bicuspide. Mitrale ampia e con prolasso olosistolico di entrambi i lembi. Doppler: flusso transvalvolare aortico con lieve insufficienza; flusso mitralico normale. CONCLUSIONI: PROLASSO VALVOLARE MITRALICO. LIEVE INSUFFICIENZA AORTICA DA VEROSIMILE AORTA BICUSPIDE. TERAPIA: Profilassi dell'endocardite infettiva. Inderal 40mg 1/4cx2 al di Sereupin1/2c CONSIGLI: Ecocg annuale. Le chiedo:faccio vita abbastanza sedentaria, sono molto ansioso ed ipocondriaco, sono alto 175cm e peso 79Kg. Cosa posso fare per levare la mia attenzione dal cuore? sono davvero a rischio per aritmie fatali o per infarto? Grazie di cuore per l'ospitalità.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non corre questi rischi a patto che corregga subito la sua sedentarietà.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!