Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-08-2018

Mal di pancia causato da leggera aria mattutina

Buongiorno, ho 26 anni, fino a 18 anni ho seguito un'alimentazione sregolatissima e soffrivo spesso di diarrea (a colazione e/o a scuola la mattina mangiavo sempre brioche e merendine accompagnate da un brik di Nesquik) ; ore seguo un'alimentazione abbastanza bilanciata (fatico a mangiare alcuni tipi di verdure - chi provato in molti modi, ma proprio è più forte di me - e poca frutta - quasi tutta mi crea fastidi allergici, ma questo è un altro discorso, tuttavia mangio molti legubi e cibi naturali, anche bio ove possibile) e mi alleno 3/5 volte a settimana. Sono 168 per 67kg con fisico atletico, ma questi problemi alla pancia proprio non mi abbandonano! Vado in bagno regolarmente e la consistenza delle feci è nella norma; il fatto che proprio mi destabilizza, sono le correnti d'aria, soprattutto mattutine - appena sveglio- (se c'è una finestra aperta me ne accorgo dal mal di pancia anziché dalla mera sensazione sulla pelle...). Penso si sia già capito che basta una leggerissima corrente d'aria nemmeno troppo fredda per scatenare l'evento: appena accada mi viene un forte mal di pancia e scatta il countdown di 10 minuti, durante il quale devo correre in bagno... Per la maggior parte mi si crea fortissimo meteorismo, accompagnato da feci consistenza variabile (non completamente diarrea, per la maggior parte solide); espulso aria e feci, nell'arco di 30 secondi torna tutto alla normalità, resta solo un leggerissimo fastidio interno alla pancia, ma lascio immaginare come il tutto sia fortemente fastidioso, soprattutto in questo periodo estivo (ma sopratutto in quello primaverile, dove aria è un po' più fresca), dove magari gli altri conviventi vorrebbero evitare di chiudersi in casa a morire di caldo. Grazie mille per l'attenzione. Davide.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Valuti i suio sintomi con uil suo medico ed eventualmente esegua i test ematici per la celiachia.

TAG: Allergologia e immunologia clinica | Apparato Digerente | Biochimica clinica | Disturbi dell'alimentazione | Disturbi gastrointestinali | Esami | Gastroenterologia | Giovani | Malattie autoimmuni | Nutrizione | Sistema Immunitario
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!