Leggi anche:
L'elettrocardiogramma è la registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento raccolta per mezzo di elettrodi.
06-02-2006

Mi è stata diagnosticata una extrasistole

Mi è stata diagnosticata una extrasistole ventricolare sporadica. Il tracciato dell'Elettrocardiogramma risulta nei limiti della norma con ritmo sinusale 64/m, onda P normale. L'esame ecocardiografico presenta le seguenti annotazioni: Ventricolo sx con dimensioni cavitarie ai limiti alti della norma (Vsd 56mm) normale per spessore parietale e cinesi segmentaria; funzione contrattile globale conservata (FE 63%). Aorta ascendente, radice aortica ed Atrio sinistro nei limiti della norma. Cavità destre non dilatate: Valvole semilunari ed atrioventricolari senza alterazioni morfologiche di rilievo. Lieveinsufficienza mitralica. Rapporto E/A=1 Paps nella norma. Assenza di versamento periocardico in atto. Tali esami sono stati eseguiti nel maggio 2005. Vorrei chiederle alla luce di queti esami se c'è da proccuparsi per evetuali malattie cardiache, a quali rischi vado incontro? Sarebbe opportuno ripetere gli esami e approfondire conaltre indagini piu' specifiche? Grazie D.A.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Gli esami ecocardiografici da lei eseguiti risultano nella norma, non vi è al momento alcuna indicazione ad ulteriori accertamenti cardiologici. Se non già eseguito può essere utile un controllo degli esami ematochimici di routine (con quadro elettrolitico e funzione tiroidea).