Mi è stato diagnosticato un flutter atriale e dopo aver tentato la via farmacologica risultata inefficace, mi hanno sottoposta ad ablazione e cardioversione. Il medico che li ha eseguiti mi ha comunicato che, non avando mantenuto l'immobilità assoluta, la bruciatura della via elettrica che mi causava l'Aritmia non è riuscita perfettamente lineare... Leggi di più come è necessario che sia, ma a zig-zag, ma che comunque ci sarebbero molte possibilità che il problema non ricompaia. La mia domanda è: comporta qualche problema che il tracciato sia stato eseguito a zig-zag invece che lineare e, significa che l'intervento non è riuscito al 100%? Grazie.