23-02-2006

Mia cognata ha avuto a 14 anni un linfoma di

Mia cognata ha avuto a 14 anni un linfoma di Hodgkin trattato con Radioterapia e intervento chirurgico, nel 2002 ha subito un intervento di asportazione di un lobulo epatico peduncolato improvvisamente andato in necrosi (ipotesi trauma per incidente auto), a dicembre 2005 dopo una interruzione di gravidanza spontanea scopre di avere una Pericardite asintomatica. le viene fatta una pericardiocentesi (1 litro) a Verona, ma in un mese il liquido si riforma (circa 500ml). Nel frattempo avverte una riduzione di sensibilità dal bacino in giù. RMN encefalo e midollo negativa. esame liquor negativo. esame autoanticorpi negativo. potenziali evocati rilevano un danno al midollo. IPOTESI di diagnosi: infezione virale. terapia (per entrambi i problemi) con cortisone IM e dopo os per un mese. pericardiografia di controllo: sempre lo stesso liquido. altra ipotesi per la pericardite: danno da radioterapia. domanda: quale è la vera causa, potrebbe esserci un filo conduttore, quale prospettiva anche in vista di una desiderata gravidanza?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Non sempre è possibile individuare la causa di un versamento pericardico. L’ipotesi più probabile è che sia la conseguenza della radioterapia. Se dovesse persistere il versamento potrebbe essere necessario aprire il pericardio con un intervento chirurgico (finestra pericardica), in modo che non si accumuli più il liquido. Fino a quando non è risolto il problema è meglio rimandare un’eventuale gravidanza.