Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-09-2006

Mia madre ha 66 anni e da circa 15 anni e affetta

Mia madre ha 66 anni e da circa 15 anni e affetta di colesterolomia e ha fatto uso di statine le quali le hanno causato diversi problemi muscolari, ultimamente ha ridotto notevolmente l'uso dei farmaci e sta cercando di mantenersi con la dieta. Da qualche tempo pero' accusa soprattutto durante la notte l'aumento del battito cardiaco e riferisce che durante questi episodi sente il batito forte persino nei piedi, episodi che solitamente si risolvono nel giro di una quindicina di minuti. Da elettrocardiogrammi fatti successivamente non è mai emerso nulla di importante. Vorrei sapere se dietro questi sintomi si nascondono problemi di fibrillazione.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non è possibile rispondere a questa domanda solo sulla base dei disturbi che lei riferisce essere avvertiti da sua mamma; è necessario fare un elettrocardiogramma per poter avere una diagnosi precisa. Tuttavia, se la sensazione di “aumento” del battito cardiaco che sua mamma avverte è caratterizzata da battiti veloci ma non irregolari, è più difficile (sebbene non escluso) che si possa trattare di fibrillazione atriale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!