mia madre ha subito un intervento consistente nel trapianto di cuore, purtroppo a distanza di tre e sette giorni dall'intervento sono subentrate complicazioni ovvero due emorragie cerebrali, la prima nella zona occipitale sx, la seconda fronto-parietale dx; dopo un periodo di miracolosa riabilitazione mia madre deambula in maniera quasi autonoma e... Leggi di più presenta disturbi di afasia e di memoria a breve termine oltre una capacità cognitiva un pò più lenta; si sono presentati anche eventi diagnosticati come clonie anche se ultimamente questi eventi sono più controllati da mia madre con la mia aasistenza la mia domanda è questa: possono tali clonie non essere dovute ad assestamento cerebrale vista la presenza di focolai epilettogeni ma bensì a crisi ipertensive visto il loro parziale controllo e visto che in quanto cardiotrapiantata ora mia madre è ipertesa? se si basta il tegretol 200 mg x3 al die e mezza compressa di nalapress al giorno? le hanno associato il keppra ma così non me la stordiscono e non appesantiscono un soggetto già con una insufficienza renale? ringrazio fin d'ora e chiedo consiglio visti i 2 anni di assistenza purtroppo quasi sempre autonoma da parte mia a mia madre dovuti alle fatiscenti assistenze ospedaliere a me fornitemi grazie e spero di essere stato comprensibile nell' esposizione del caso.