Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-04-2004

Mia moglie andando a donare il sangue si è

Mia moglie andando a donare il Sangue si è ritrovata con entrambi i valori di Transaminasi alte e tutti gli altri nella norma. Analisi ripetute due volte in pochi giorni e sempre transaminasi in aumento. La seconda volta oltre ad esse sono stati eseguiti controlli (marker mi pare) sui vari tipi di Epatite senza risultato. Una ecografia urgente al fegato non è stata d'aiuto, tutto ok a parte molta aerofagia che ha impedito il controllo anche di pancreas ecc. Oltre a tutto ciò, mia moglie ha avuto 3 volte negli ultimi 15 - 20 giorni delle perdite sanguigne dall'ano (imputate ad eventuali emorroidi non dolorose) ed inoltre (non è poco) sta bene e non ha altri sintomi. Il nostro dottore sembra smarrito, qualcuno mi può dare qualche dritta, magari "tranquillizzante" in modo da aiutare il mio dottore? A proposito io e mia moglie siamo stati in Turchia a settembre (vacanza Valtour e non fai da te) anche io ho fatto le analisi insieme a mia moglie sia donando quasi contemporaneamente a lei sia a lavoro ma senza nessun problema di valori. Concludo inviando il mio più caloroso augurio di buone feste a tutti Massimo.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La recente evidenza di alterazione dei valori di aminotransferasi impone una rivalutazione mensile per un periodo di 4-6 mesi delle stesse. Se dovessero persistere alterate, alla fine del periodo di controlli, è utile effettuare esami di approfondimento, valutando le altre possibili cause di danno epatico, tra cui, presenza di autoanticorpi, accumulo di rame o di ferro, steatosi epatica, eventualmente effettuando anche una biopsia epatica. Per il momento conviene soltanto evitare del tutto le bevande alcoliche e, per quanto possibile, l’assunzione di farmaci.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!