Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-10-2006

Mia moglie soffre di tachicardia parossistica

mia moglie soffre di tachicardia parossistica sopraventricolare, e stata sotto terapia per 12 mesi con assunzione di tre esoptin da 80mg TRE VOLTE AL GIORNO, MA COMUNQUE SI PRESENTAVA SEMPRE QUALCHE EPISODIO, DOPO SIAMO PASSATI A SOTALEX DA 80 MEZZA COMP. TRE VOLTE AL GIORNO GIA DA 11 MESI, E COMPENSA MEGLIO ANCHE SE QUALCHE VOLTA SI PRESENTA QUALCHE EPISODIO ,IL DOTTORE DICE CHE VA BENE COSI, ANCHE SE SONO IO A CHIAMARLO SEMPRE PER DEI CONTROLLI VOLUTI DA ME, A DIMENTICAVO VOLEVO GENTILMENTE SAPERE, CON LèASSUNZIONE DELLA PILLOLA ANTICONCEZIONALE E SOTALEX PUO ESSERE PERICOLOSO GRAZIE
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
A 35 anni sarebbe opportuno procedere ad uno studio elettrofisiologico ed eventuale ablazione dell’aritmia che consentirebbe di eliminare tutti gli antiaritmici. Si faccia indicare dal suo cardiologo un centro aritmologico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!