12-05-2006

Mia nonna a settembre fu ricoverata e operata

Mia nonna a settembre fu ricoverata e operata d'urgenza perchè un calcolo alla coliciste grande quanto una mela aveva perforato la coliciste ed il colon. Risultato fu che non riuscendo ad andare al bagno per giorni aveva la pancia piena di feci dato che il calcolo aveva perforato tutto. I sintomi erano forti dolori, coliche, febbre, mancanza di appetito ed infine vomito verde. L'operazione riuscì e le fu asportato tutto il colon e la cistifellea. Purtroppo dopo due giorno morì, penso per l'infezione che si era creata. mi domando, ma è possibile che un calcolo diventi grosso quanto una mela e distrugga tutto? Non è stato forse un tumore? i medici parlavano di caso clinico...
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Effettivamente il caso che descrive è piuttosto anomalo. E’ possibile che la formazione riscontrata in colecisti fosse di tipo tumorale.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!