Mio suocero ha avuto due infarti, al secondo gli hanno riscontrato una contrazione del 20% del Ventricolo sinistro e una notevole frequenza d'aritmie in cui non possono operarlo; vorrei sapere un vostro parere di esperto grazie