Nel 1997 mi è stato diagnosticato un WPW intermittente e nel 2001 ho eseguito uno studio elettrofisiologico di cui cito la diagnosi: "eseguito SEF che ha dimostrato con stimolazione ventricolare la presenza di dissociazione VA con saltuaria retroconduzione con più precoce attivazione in sede postero-laterale sinistra. Con stimolazione atriale... Leggi di più programmata evidenza di doppia curva di conduzione nodale, senza inducibilità di aritmie da rientro anche durante Infusione di isoproterenolo. Assenza di conduzione attraverso via anomala sia anterograda che retrograda durante isoproterenolo. Con burst 500 b/min induzione di fibrillazione atriale senza comparsa di preeccitazione anche durante infusione di isoproterenolo e dopo verapamil ev. - Il paziente non necessita pertanto di Terapia e può svolgere qualsiasi attività." Sto effettuando un concorso per Ufficiale dell'Esercito ed a quanto risulta il WPW è una Patologia che risulta tra la cause per l'esclusione dal concorso senza, perartro, specificare quali siano i livelli accettabili di questa patologia nel senso che non tutti i WPW sono mortali od invalidanti. La mia domanda è: "dopo la sicura esclusione dal concorso poichè il WPW risulta su elettrocardiogramma, quante possibilità ho di poter vincere un ricorso considerando il fatto che, come dice la prognosi, posso sostenera qualsiasi attività?" Grazie!