07-02-2006

Nel maggio 2005 ho eseguito una serie di analisi

Nel maggio 2005 ho eseguito una serie di analisi da cui emergeva: PDW a 10,9; Transaminasi: ALT a 76 e AST a 41; GGT a 63. A gennaio 2006, a seguito di dolore addominale dalla parte del fegato, eseguivo nuove analisi con i seguenti valori: GOT 43; GPT 127; Gamma GT 93; HBsAG: negativo; Anti-HBS: 0,0; Anti_HCV: negativo; Ferritina: 130. Cosa fare per individuare le cause dell'aumento fuori norma dei valori della SGPT e del Gamma GT? Quali terapie? Grazie per la cortese disponibilità, distinti saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La terapia delle alterazioni che riporta è sempre la conseguenza della diagnosi, che quindi deve essere ricercata. E’ necessario che si sottoponga ad accertamenti per la ricerca delle altre possibili cause di danno epatico, ad esempio tests per accumulo di rame, autoanticorpi circolanti, celiachia, steatoepatite, etc. Se le alterazioni delle aminotransferasi durano per un periodo maggiore di un anno è utile prendere in considerazione anche l’opportunità di una biopsia epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna