L’ESPERTO RISPONDE

Nodo in gola ed eruttazioni

Salve vi scrivo perchè dopo un brutto periodo di vari dolori diffusi muscolari e fascicolazioni in tutto il corpo ormai già passati e altri sintomi sempre legati probabilmente a stress e ansia ora ho problemi digestivi, da qualche giorno ho frequenti nodi alla gola che vanno e vengono, questo nodo passa da sinistra a destra o al centro e dopo un po' tende ad andare via, da un giorno a questa parte il nodo si è fermata verso destra, non faccio fatica a deglutire mangio tutto, solido e liquido, solo che spesso ho sensazione di catarro, che sputo anche ed è bianco misto a saliva sempre in quel punto a destra dove sento questo nodo appunto e in più a volte la sensazione che il cibo rimanga incastrato lì, questo fastidio lo avverto soprattutto dopo mangiato con piccole continue eruttazioni interne che tendono a calare durante la giornata dopo che pasti vengono smaltiti, questo però l'ho avuto solo oggi e qualche giorno fa per il resto delle restanti giornate non ho avuto nessun problema digestivo, a volte sento anche un leggero dolore all'orecchio della parte destra e fastidio alla schiena e pesantezza e in più ho avuto anche piccoli dolori intercostali soprattutto nella parte sinistra, è grave devo preoccuparmi di qualche malattia oppure è semplice reflusso? ho tanta paura possa essere un tumore all'esofago o stomaco, vado al bagno regolarmente tranne alcune volte quando sento stomaco pesante con appunto eruttazioni dove vado più spesso, le feci sono sempre normali a parte rari casi, può essere tutto collegato con i dolori avuti di recente e ormai già passati o devo davvero pensare a qualcosa di brutto alla mia età? faccio sport, ripreso da poco dopo un periodo di pausa dove sono apparsi i dolori e fasicolazioni ecc, non fumo, a parte rarissime eccezioni nel corso della mia vita, bevo poco in più prendo un multivitaminico pensa e un altro per unghie capelli ecc. ci tengo a dire che sto facendo una cura con esomeprazolo ormai gia da 7 giorni perchè ho gia avvertito il mio dottore di questo nodo, grazie in anticipo della risposta

Risposta del medico
Specialista in Gastroenterologia

Verosimilmente ha un reflusso, però il esomeprazolo (a che dosaggio?!?) ha bisogno di qualche giorno per funzionare. É probabile serva anche un farmaco aggiuntivo per normalizzare i movimentii e le contrazioni gastro-esofagee

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Psoriasi guttata: cause e sintomi
Psoriasi guttata: cause e sintomi
2 minuti
Mal di gola: cosa fare?
Mal di gola: cosa fare?
4 minuti
Laringite: sintomi, cura e prevenzione
Laringite: sintomi, cura e prevenzione
3 minuti
Tumori tiroidei: come prevenirli?
Tumori tiroidei: come prevenirli?
5 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Reumatologia
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Neuropsichiatria infantile e Psicoterapia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina generale e Gastroenterologia
Taranto (TA)