L’ESPERTO RISPONDE

Omocisteina alta

Salve sono una ragazza di 19 anni che si è sottoposta a degli esami completi del sangue,sotto prescrizione della ginecologa, in vista di una cura ormonale( cisti ovariche). Tra questi c'era l'omocisteina, l'esame che ho dovuto ripetere due volte sotto indicazione del medico di fiducia. Al primo test l'omocisteina aveva il valore :25, e il medico di famiglia ci ha spiegato che il valore supera di tanto i limiti ed ho il sangue troppo fluido(alché è vero perché mi basta un semplice taglietto da farmi uscire molto sangue e non cicatrizza subito), quindi l'avrei dovuto ripetere. 20 giorni dopo l'ho ripetuto e il valore e sceso a :14,90, ancora un pochino alto secondo il medico. L'altro giorno sono andata a fare la visita ginecologica, e la dottoressa mi ha detto di sottopormi al MTHFR, in quanto dice che ho il sangue che tende a coagularsi e potrebbe essere pericoloso in gravidanza... Però le affermazioni dei due medici mi hanno lasciata confusa visto che sono diverse! Per questo vi scrivo, e vi vorrei porre questa domanda: Cos'è l omocisteina? Se alta cosa comporta?Grazie dell'attenzione e chiedo scusa per il disturbo! Buon proseguimento!

Risposta del medico

Gentile ragazza, forse c'è stato un malinteso con il suo medico di famiglia.In effetti l'Omocisteina elevata predispone ad una eccessiva tendenza alla coagulazione del sangue e quidi a problematiche cardiovascolari. L'omocisteina è un aminoacido e la sua eccessiva presenza nell'organismo viene contrastata principalmente dall'acido folico o Vitamina B9,in minor misura dalla B6 e dalla B12. Una corretta dose di acido folico nel sangue è dunque necessaria per per mantenere giusti i livelli di omocisteina, al contrario se l'acido folico è basso l'omocisteina sale. La carenza di acido folico può essere correlata con un deficit di introduzione con la dieta,farmaci...e talvolta con una mutazione genetica che coinvolge il gene MTHFR.Da qui la corretta richiesta delle sua ginecologa di valutare la presenza di tale evetuale modifica con un esame specifico. Tale mutazione infatti,se presente, potrebbe influire non solo sulla cura ormonale prospettata,ma anche sull'evoluzione di future gravidanze con tendenza all'aborto e a malformazioni fetali.Cordiali salutiPiergiorgio Biondani.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Metodi ormonali di contraccezione
Metodi ormonali di contraccezione
1 minuto
Carica virale alta o bassa: che cosa significa?
Carica virale alta o bassa: che cosa significa?
3 minuti
Giornata Mondiale del Diabete
Giornata Mondiale del Diabete
2 minuti
Cosa fare in caso di febbre alta nei bambini
Cosa fare in caso di febbre alta nei bambini
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Napoli (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Roma (RM)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
San Giorgio a Cremano (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Ostetrica
Viterbo (VT)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Milano (MI)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Prov. di Napoli