Siamo a febbraio 2021 e la mia orticaria persiste ormai da agosto 2020.Mi sono sottoposto a diverse cure con antistaminico che hanno alleviato i sintomi solo durante la cura effettiva ma il problema ricompariva molto intenso dopo qualche giorno costringendomi a prolungare l'utilizzo di antistaminico all'occorrenza fino ad oggi.Ho effettuato i test allergici e non presento allergie specifiche rispetto agli alimenti o altre sostanze con cui entro in contatto quotidianamente.Non so come muovermi e credo che l'utilizzo così prolungato di antistaminico (sebbene non quotidiano ma a distanza di 3-5 giorni) possa danneggiare qualche organo legato alla digestione o altri organi come i reni.I sintomi sono stati identificati da un medico specializzato come orticaria demografica, ma ancora non sono a conoscenza delle cause.Sospetto personalmente che si tratti di orticaria da stress, ma in questo caso non ho idea di come porne rimedio e chiedo a questo proposito un consiglio.Ho in programma una visita dermatologica a inizio marzo ma in attesa provo a velocizzare la cura.Grazie in anticipo, buona giornata