Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-11-2018

Orticaria e prurito persistente

Salve, sono una ragazza di 19 anni. Da più di un mese soffro di orticaria, diagnosticata da un dermatologo. All'inizio, si è presentata come semplici puntine sulle dita e nel palmo della mano che dopo pochi giorni scomparivano. In seguito si sono presentate in entrambe le braccia fino alle ascelle, sul petto, sul collo e adesso anche nell'inguine e nelle cosce. Dopo aver preso cortisone da 12 mg al giorno, antistaminici e usato bagnoschiuma adatto per pelli sensibili, il problema si è risolto solo nel petto, mentre nelle braccia, nell'inguine e nelle altre parti del corpo è rimasto, anzi sembra anche peggiorato. Ho un continuo prurito, soprattutto la sera o quando tolgo i vestiti. Le puntine sono di colore rosso vivo, circa di 3-4 mm, mentre quelle all'inguine sono più grosse, 5-6 mm e sembrano, dalla grandezza, punture di zanzara. Cosa può essere e come devo comportarmi? devo fare degli esami specifici ? Grazie in anticipo. Cordiali Saluti.

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Gentile signora, senza vedere la sua “orticaria” purtroppo è impossibile fare un’ipotesi diagnostica. Le consiglio di rivolgersi ad uno Specialista per stabilire se la sua orticaria è secondaria o idiopatica (senza causa dimostrabile). Cordiali saluti

TAG: Allergologia e immunologia clinica | Arti inferiori | Arti superiori | Collo | Dermatologia e venereologia | Giovani | Mani e piedi | Pelle | Salute femminile | Torace
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!