Buongiorno, in seguito a ecografia sovrapubica è stata rilevata neoformazione vescicale, la cistoscopia successiva ha confermato la presenza di neoformazione papillare della parete laterale sinistra con inserimento in lista operatoria. Il successivo intervento di TURB per la rimozione ed il successivo esame istologico riportano quanto di seguito descritto: Frammenti multipli da T. U.R. V del diametro di cm. 1 Carcinoma uroteliale papillare di basso grado non infiltrante il tessuto connettivo sottoepiteliale. Non si reperta tessuto della parete muscolare. La prima cistoscopia di controllo a distanza di 5 mesi riporta: Uretra regolare, discreta ipertrofia della prostata. Vescica a pareti regolari, in assenza di neoformazioni recidive. Mucosa normocormica su tutto l'ambito. Esame da ripetersi tra un anno. Alla luce di tutto ciò mi interessava sapere se il controllo ad un anno è corretto come tempistiche (avevo letto che fossero ogni 6 mesi). Inoltre presento problemi di minzione irrisolti, prevalentemente di elefvata frequenza senza apparente difficoltà minzionale, evidenziati come relativi alle dimensioni prostatiche, ai quali è stata consigliata terapia con integratori per 3/4 mesi. Grazie, per il tempo che vorrete dedicarmi.