14-06-2016

Parassiti intestinali e dolore a defecare, quale alimentazione seguire?

Gentile dott.,
Sono un uomo di 31 anni in seguito a fastidio a defecare con disturbi e dolori dietro il fianco, crampi addome dx, d nausea e feci con striature di sangue eseguendo le esame delle feci si evidenzia anomalie sulle feci.

Esame chimico fisico (marrone scuro) il resto nella norma esame microscopico parassiti: presenti (ossiuri) fibe vegetali presenti emazie presenti sangue occulto presente muco assente calcoli fecali assente amido assenti cristalli assente fibre vegetali presenti leucociti assenti cellule levuliformi assenti coprocultura negativa per salmonella e shigella germe isolato escherichia coli i sintomi sono forti dolori dietro fianco superiore dx crampi addome dx nausea, stimolo a defecare con dolore anale inoltre il dolore tente a peggiorare alla espulsione delle feci non liberandomi del tutto secondo una sua valutazione clinica quale l'alimentazione corretta oltre la seguente terapia data dal mio medico di base con vermox cp 1 cp unica soluzione e obispax cp 2 al di mattina e pomeriggio per 1 settimana al bisogno.
Risposta di:
Dr. Luano FattoriniDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia dell'Apparato Digerente e Endoscopia Digestiva
Risposta
Consiglio di eseguire una colonscopia per approfondire di più la causa della sintomatologia e dei dati riportati. Dopo l'indagine endoscopica, con accurata ispezione dal colon dx fino al retto e canale anale, in base al risultato, agire di conseguenza adeguando eventualmente la terapia.
Saluti
TAG: Dieta | Gastroenterologia | Scienza dell'alimentazione