Salve, Sono un paziente di 27 anni. Da un po' di tempo soffro di frequenti mal di testa, deficit del visus, sensazione di spilli in testa, e rigonfiamento delle tempie. Circa 2 mesi fa fui sottoposto ad una TAC dal quale non emerse nulla, ed una RMN che diceva così: RM in todo ed una TAC RACHIDE E SPECO VERTEBRALE questi sono i risultati. Devo preoccuparmi? Secondo voi dovrei subire qualche altro intervento chirurgico? Cordiali salutiRM ENCEFALO (SEN E CON CON) IN ANESTIA GENERALE Le immagini sono state ottenute con tecnica SE, TSE, FFE, TFE, FLAIR, DWI, secondo i piani assale, sagittale e coronale L’esame è stato ripetuto dopo introduzione ev di gadolino. Sistema ventricolare in asse, di normali dimensioni e morfologica. Non alterazioni di segnale cerebbellari e del tronco encefalico. Presenti multipli focolai di iperintensità nelle sequenze a TR lungo, in sede frontoparietale sottocorticolare da ambo i lati. Alcuni focolai si apprezzano anche in sede pericallosa/periiventricolare anteriore bitateralmente a carattere aspecificoTali reperti potrebbero deporre per la presenza di focolai di gliosi da esiti vascolari. Tuttavia il rilievo di alcuni piccoli focolai in sede pericallosa/periiventricolare potrebbe far porre il sospetto della presenza di focolai di demielinizzazione da aspecifica malattia infiammatoria del Snc. Non restrizioni della diffusione L’indroduzione di ev di mdc non mostra comparse di aree di impregnazione patologica. Conservati gli spazi liquorali della base e della convessita. Qualche giorno fa sono ritornati gli stessi sintomi, con qualche novità in più. Inizio a pulsare e gonfiare solo una tempia, a volte la destra altre la sinistra, con conseguente rossore degli occhi, sensazione di spilli in testa, vomito, senzo di svenimento e disorientamento, sudorazione improvvisa ed una strana sensazione in bocca, come se avessi del ferro tra i denti, e sbalzi di pressione esagerati, ed ancora oggi anche assumendo dei farmaci per la pressione, quest ultima non accenna a regolarizzarsi, arrivano dei picchi di 170/100 e 110 battiti.Mi sono sottoposto ad una TAC che diceva: In atto non si rilevano alterazioni densitometriche del tessuto encefalico a sede sopra e sotto tentoriale riferibili a lesioni ischemico-infartuali acute e/o a focolai emorragici. Si documenta piccola e tenue area di riduzione dei valori di attenuazione della sostanza bianca in sede periiventricolare sinistra compatible in prima istanza con esiti di pregresso insulto vascolare. Piccola cisti del setto pellucido. Sistema ventricolare simmetrico, non dilatato. In asse le strutture mediane. Nei limiti gli spazi liquorali subaracnoidei della volta e le cisterne della base. Presenza di calcificazioni apprezzabili in sede paramediana extra-assiale destra al vertice. Inoltre mi è stata diagnosticata la sindrome dello stretto toracico da costa sovranummeraria bilaterale con compressione di vena succlavia.Devo preoccuparmi? Grazie per il vostro consulto