salve Dottore.mi chiamo Sara ho 35 anni.due giorni fà ho avuto un'incidente in auto con conseguente distorsione rachide cervicale. la mia paura era più che altro quella di non avere riportato una qualche frattura dal momento che cinque anni fà sempre a causa di un'incidente ebbi una frattura composta al dente dell'epistrofeo...in prontosoccorso... Leggi di più hanno eseguito un rx per scongiurare un'analoga situazione difatti non risultava nulla ed anche il dolore era pressochè inesistente tanto che avevo rifiutato l'analgesico.il problema è che ora, o meglio già dalla sera stessa, il dolore cervicale è diventato insopportabile e il formicolio (che da quella frattura non è mai scomparso definitivamente) è aumentato notevolmente soprattutto nella parte destra di collo braccio e mano fino alla punta delle dita tanto da svegliarmi nel cuore della notte!ora le chiedo se secondo lei è opportuno fare degli accertamenti magari con una rm o tac o qualcos'altro...(il sostituto del mio medico di base mi ha prescritto una tac senza urgenza ma sinceramente ho pensato che sarebbe meglio se ritornassi con più urgenza al prontosoccorso dal quale mi hanno dimessa...).cordialmente,Sara.