Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-08-2018

Paura per asma

Salve,

sono un ragazzo, quest'anno, per una tosse cronica che non passava, ho eseguito 3 spirometrie, una a gennaio, una a marzo e una a maggio, risultate negative. Circa tre ore fa mi è successo che, mentre stavo al cinema, ho cominciato a sentire una mancanza d'aria e il respiro affannoso, se respiravo con il naso e facevo un respiro profondo non riuscivo ad arrivare in fondo al respiro, il respiro era sibilante, se respiravo con la bocca dopo poco andavo in affanno, dopo un po' la situazione si è placata, ma poi si è ripetuta più o meno al ristorante e dopo in macchina, diciamo che non è mai del tutto passata. Ora la mia domanda è questa, è possibile che sia asma? Può venire da un momento all'altro? Nonostante tutte le spirometrie risultate negative? Oppure quale potrebbe essere la causa? Grazie per le risposte

Risposta

L'asma insorge spesso improvvisamente. La presenza di sibili potrebbe essere indicativa. Ma la negatività degli esame spirometrici potrebbe suggerire diagnosi alternative. In particolare crisi di ansia, che spesso simulano disturbi di altra natura. Le suggerisco di consultare il suo medico di base e, se egli lo ritiene opportuno, anche uno psichiatra. Salutii

TAG: Apparato Respiratorio | Esami | Giovani | Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi | Psicologia | Psicosomatica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!