Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-03-2007

pavor nocturnus è un disturbo del sonno in genere benigno e transitori

Mia figlia di anni 3 da quando è nata ha sempre avuto problemi del sonno, all'inizio erano le coliche gassose subito dopo i tre mesi è iniziato un forte reflusso gastroesofageo curato con farmaci (zantac e riopan) fino ad un anno di età, comunque la notte tendeva sempre a svegliarsi a metà nottata a piangere e a dormire tardi, poi a due anni ha iniziato ad avere delle crisi, a metà nottata si alza seduta con gli occhi sbarrati e sembra quasi posseduta, se si cerca di rassicurala è peggio, finita la crisi torna normale, mi ha detto la pediatra che si tratta di pavor nocturnus sono episodi sporadici anche se comunque la notte non ha un riposo tranquillo, scalcia e si agita a volte piange anche se l'abbiamo riportata, per paura delle crisi, nel lettone con noi, cosa fare per dargli un sonno piu' tranquillo, cosa che gioverebbe anche a noi.
grazie
Risposta di:
Risposta
le crisi che lei descrive sembrano effettivamente di pavor nocturnus. Il pavor nocturnus è un disturbo del sonno in genere benigno e transitorio. Il bambino anche se ha gli occhi aperti in realtà non è sveglio per questo non risponde. Non bisogna svegliarlo, ma conviene crecare di parlargli sotto voce. dolcemnte , e così pian piano si calmerà.
TAG: Bambini | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!