30-01-2006

Per una visita preventiva mi e' stato fatto ecg,

Per una visita preventiva mi e' stato fatto ECG, nettamente diverso dai precedenti! Viene segnalata una turba minore di conduzione destra (sempre avuta, ok, ma con ECG diverso) con alterazioni aspecifiche ripolarizz ventricolare. Il punto e' che la frequenza non e'mai la stessa (64, 75, 72, 65) andando a misurare i due intervalli R-R soliti, le T di D3 V1 V2 V3 sono invertite e il tratto ST in D1 scucchiaia davvero un sacco. Mi debbo spaventare? Sto passando un periodo ansioso, non fumo, non bevo ma sovente ho avuto sintomi come spasmi (ecg da sforzo negativo maggio 2005), dolori al BRACCIO sn e al dorso. Che fare? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Ovviamente per rispondere alla domanda bisognerebbe vedere l’ECG. Per questo puo’ chiedere al suo medico. O piu’ semplicemente leggere il referto. Se il referto è solo “disturbo minore di conduzione destra e turbe aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare” direi che no, non si deve assolutamente preoccupare. Ciò di cui lei parla (onde T, tratti RR…) sono molto specialistiche e forse sarebbe meglio se lasciasse fare questo tipo di considerazioni a un cardiologo.