Buonasera. 10 giorni or sono, sono stato sottoposto a incisione chirurgica per un piccolo ascesso pilonidale. La ferita è molto piccola ed il mio medico curante sta cambiandomi le medicazioni ogni 3 giorni. Durante l'ultima visita, il mio medico ha riscontrato che la ferita si sta cicatrizzando rapidamente e che sto procedendo verso la guarigione. La domanda che volevo porvi è quella relativa all'intervento che in futuro dovrei affrontare per estirpare totalmente l'area colpita dai canali fistolosi: Il chirurgo dell'ospedale che mi ha operato (incidendo l'ascesso e ripulendo la zona colpita), non mi ha fatto nessuna fistolografia o esami del genere per verificare l'area interessata dal problema, in compenso mi ha detto che una volta suturata la ferita dovrebbe rioperarmi per "pulire" la zona e rimuovere eventuali problemi. Il mio medico di base, invece, ha detto che non è necessario l'intervento chirurgico perchè, visitandomi costantemente, non ritiene che il problema sia cosi grave. La mia domanda è, posso aspettare ancora qualche anno prima di operarmi? Poichè questo per me è l'ultimo anno valido per arruolarmi nelle Forze dell'ordine e non posso permettermi di stare troppo tempo fermo.. Grazie per l'ascolto!