Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-02-2013

possibile modifiche della terapia

Gentile Dott.re mia madre 78 anni (affetta da Alzheimer) soffre dall'età di 50 anni di ipertensione. Da circa due mesi, a causa di un persistente "raschio" in gola, dopo esami strumentali e visite da vari specialisti le è stata diagnosticata una bronchite cronica. Il medico di base ritiene che il "raschio" e il "pizzicore" che mia madre avverte in gola sia causato dal farmaco della pressione. Così ha sostituito la compressa di OLMEGAN 20mg/25mg che assumeva ogni mattina alle ore 8:00, prescritta dal cardiologo assieme ad una compressa di AMLODIPINA da 5 mg (somministrata nel pomeriggio), con una compressa di COVERLAM da 5mg/10mg. A distanza di quasi due mesi, leggendo il bugiardino , le riporto testualmente:"i pazienti che assumono già il perindropil e l'amlodipina in compresse separate possono assumere al loro posto una sola compressa di COVERLAM, che contiene entrambi i principi attivi". Faccio notare il tutto al medico di base che decide di sospendere l’assunzione pomeridiana dei 5mg di AMLODIPINA raccomandandomi di monitorare la pressione per 15 giorni prestando attenzione alla minima che non deve superare gli 80. In tal caso il medico, ritiene opportuno far riassumere i 5mg di AMLODIPINA pomeridiana. Ho fatto richiesta al medico di base di una visita per ipertensione, ma non la ritiene opportuna e ciò mi ha lascito perplesso. Non sarebbe opportuno far visitare mia madre dal cardiologo che le aveva prescritto in origine il farmaco? La saluto in attesa di un suo cordiale riscontro.
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Gent.mo sg.re,

Non credo che il "raschio", come lo chiama lei, dipenda dai farmaci. Probabilmente (non conosco la paziente) è un effetto di un ernia iatale con un reflusso di acido dallo stomaco. Per quanto riguarda la terapia della pressione mi farei seguire dal medico curante che conosce sua madre e i farmaci che le ha prescritto sono ottimi prodotti.

Un saluto

prof. Claudio Di Veroli  -  Roma

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!