Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Possibilità di ridurre il rischio

Buongiorno, mio marito anni 38 (vita sedentaria) nelle recenti analisi ha riportato i seguenti valori: COL. Totale 195 (150-200); Col hdl 34 (>35) Col. ldl 119 (30-130) Trigliceridi 204 (30-170) Transaminasi GPT 65 (1-41). Il suo rischio cardiovascolare è risultato essere 5,6 quindi elevato considerato il parametro >di 5. Cosa vuol dire rischio cardiovascolare e cosa si può fare per abbassarlo Ringrazio
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Il rischio cardiovascolare è il rischio di sviluppare eventi cardiaci/vascolari (infarto, ictus, angina, morte improvvisa, etc..) nei 5-10 anni successivi. Si tratta di un modello statistico basato su studi eseguiti su ampie popolazioni. In realtà suo marito non ha un rischio altissimo. Il rischio può comunque essere ridotto abolendo il fumo, controllando accuratamente i valori pressori, facendo una attività fisica continuativa (es camminare 30 min per 3-4 gg la settimana a passo svelto), scegliendo una dieta povera di grassi .
Risposto il: 20 Marzo 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali