Salve, ho 19 anni e già da un anno presento sintomi ricorrenti che ora si fanno via via più pesanti e mi sto allarmando. Accidentalmente, circa due mesi fa ho scoperto l'esistenza della fibromialgia e ho notato che rispecchia esattamente ciò che provo ogni giorno: acufeni, dolori ricorrenti, stanchezza cronica, disturbi cognitivi e di equilibrio, disturbi del sonno eccetera. Ho anche letto però che è raro che la fibromialgia colpisca una ragazza giovane come me ... cosa dovrei fare? Lasciar correre e considerare tutto come frutto della mia mente (come fanno i miei genitori) o approfondire la cosa e fare esami specifici o cose simili? So che può sembrare una domanda stupida ma dal momento che mi manca il supporto della mia famiglia sono costretta a rivolgermi ad esterni. Grazie in anticipo per la risposta!