Leggi anche:
L'elettrocardiogramma è la registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento raccolta per mezzo di elettrodi.
27-02-2006

Pratico sport a livello amatoriale, precisamento

Pratico sport a livello amatoriale, precisamento corsa, con frequenza settimanale 3 a 4 volte, ogni anno faccio la prova da sforzo al cicloergometro, quest'anno mi è stato riscontrato: significative alterazioni nel tratto st-t (st sottolivellato 1 mm orizzontale in v5 - v6). Assenza di sintomi. Buona tolleranza allo sforzo. Succesivamente ho fatto una "angiocardioscintigrafia/qg spect risultao: Dimensioni ventricolari normali. Funzione ventricolare sinistra normale. La tomoscintigrafia miocardica da sforzo e ridistribuzione per la valutazione della riserva coronarica, esito: "dopo sforzo e tardivamente assenza di riduzioni significative dell'attività regionale. Il 28 c.m. farò ulteriore esame è precisamente: un Ecocardiogramma color dopler. In questi giorni continuo a correre con moderazione, senza nessun affanno. Posso in avvenire continuare a correre? Ringrazio questa associazione per la grande professionalità, aspetto una gradita risposta.-
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
La scintigrafia miocardica ha escluso la presenza di ischemia da sforzo, sospettata sulla base dell’elettrocardiogramma della prova da sforzo. Prima di riprendere l’attività sportiva, però, attenda di avere completato tutti gli accertamenti e consulti il suo cardiologo. E’ necessario infatti verificare con cura il tracciato del test da sforzo, confrontandolo con quello degli anni precedenti e con le immagini scintigrafiche ed esaminare l’ecocardiogramma. Non c’è invece ragione di interrompere l’attività fisica moderata che lei pratica abitualmente.