Prima di Natale a mio padre (77 anni) è stato messo il PM per gravi aritmie. Salvo i primissimi tempi in cui stava bene, a metà gennaio ha avuto uno scompenso. Durante la giornata avverte agitazione che riesce a controllare solo camminando. Anche in casa non fa che camminare e durante la notte, aiutato da lexotan altrimenti continua a svegliarsi... Leggi di più per questa agitazione, per 3 4 volte nel sonno aumenta il respiro e agita le gambe. I battiti sono intorno agli 80/90 e pure la pressione è leggermente alta. Non ha ancora fatto il controllo al pacemaker e ci chiediamo se questo stato di agitazione può essere risolto con una regolazione el PM. E' possibile che i battiti siano troppi per una persona che anche in gioventù è sempre stata bradicardica?E' sempre stato un uomo molto attivo e tranquillo quindi escluderei problemi di ansia. Grazie per l'attenzione