03-07-2012

probabile infezione da clamidia

salve la mia compagna attuale gli è stata riscontrata la clamidia e avendo rapporti con lei non protetti mi chiedevo se questo virus potesse in qualche modo non essermi stato trasmesso. Mi trovo in una situazione difficile da gestire poichè ho avuto altri rapporti occasionali non protetti con altre donne. Come posso avvisare? Che tipo di farmaco potrei dargli senza che passi dall'ospedale o che faccia una pubblicità assurda? Io attualmente mi trovo all'estero nei pressi di Dublino, posso comprare direttamente in farmacia qualche farmaco e darglieli? Grazie mille.
Risposta
La clamidia si trasmette tramite contatti sessuali quindi é verosimile che sia lei che le sue partner siano affette dal germe . Non è corretto consigliare terapie senza aver valutato direttamente un paziente ,le consiglio pertanto di far rivolgere le donne con cui ha avuto rapporti ad un ginecologo e lei ad un andrologo. La clamidia viene diagnosticata con in test e successivamente va prescritta la terapia specifica.Distinti saluti
TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia