05-10-2007

probabile malattia autoimmune

Mio padre alcune settimane fa si presentava pallido e con una lieve febbre e fu ricoverato in ospedale. Dagli accertamenti eseguiti mi fu detto che c'era una probabile e non precisata infezione in corso. Gli fu riscontrato un versamento pleurico bilaterale ai polmoni, ingrossamento del fegato e della milza e un problema sulla membrana esterna del cuore. Pe farla breve gli è stato detto che si tratta di una patologia autoimmune.
Ora è stato dimesso con la promessa che gli altri accertamenti si dovranno fare ambulatorialmente. Da quello che ho letto su internet sembrano sintomi tipici del LES. Le analisi ora stanno evdenziando una buone reazione dell'orbganismo ed i valori si vanno regolarizzando. La reumatolga che segue ambulatorialmente i pazzienti nel nostro paese è del vostro ospedale. Vorrei sapere il vostor parere circa le malattie autoimmni e se si possono curare.
Grazie in anticipo
S.S.

BIAGIO GIGANTE
Risposta di:
BIAGIO GIGANTE
Specialista in Nefrologia
Risposta
Esclusa una infezione tubercolare od altre malattie ematologiche e' verosimile si tratti di malattia autoimmune. Credo si dovrebbe studiarlo con esami e certamente esistono terapie molto efficaci. Cordialmente Prof.G.F.Ferraccioli Direttore Divisione di Reumatologia Universita' Cattolica del Sacro Cuore Roma
TAG: Medicina interna | Reumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!