Salve, ho un problema che mi affligge da più di un mese. Dopo aver avuto un attacco di panico due mesi fa, ho deciso di smettere di fumare. Da quel giorno ho cominciato ad accusare tosse e dispnea così decido insieme al curante di eseguire una rx torace in 2p circa 3 settimane fa. L'esito fu striature opache lineari in sede basale. Decido quindi di recarmi dallo pneumologo che mi esegue una spirometria con risultati ottimi e saturazione al 98% e mi prescrive un farmaco per il reflusso. Passano i giorni ma continuo ad avere tosse che aumenta e febbre per un solo giorno così decido di recarmi da un otorino che mi esegue una Rinofibrolaringoscopia. Dall'esame non trova polipi nè reflusso ma solo muco. Così mi referta come rino faringite e mi prescrive delle bustine mucolitiche e una soluzione ipertonica a base di acido ialuronico. La tosse è migliorata, di notte è sparita di giorno o meno colpi di tosse abbastanza secchi. noto invece che l'espettorato è sempre trasparente ma con dei puntini di colore giallo-verde. In più ho dolori alla schiena e ieri sera dopo aver effettuato l'areosol ho notato che il muco è andato in gola e quando l'ho espulso era di colore rosa e soffiandomi il naso oltre al muco ho puntini di sangue. Ora la situazione mi sta preoccupando molto e non so più a quale specialista rivolgermi. Attendo una risposta, grazie infinitamente