08-09-2006

Problemi al cuore

ciao a tutti e' vero l'ansia abbassa la qualita' della vita e la mia ansia e' dovuta al fatto di temere in continuazione un attacco di cuore, mal di stomaco, dolori al torace al braccio mi mandano quotidianamente in panico e nn vivo la mia eta'.... ormai dal cardiologo sono di casa..quasi una volta a settimana mi precipito da lui...oltre tre test da sforzo massimali, decine di eco cuore, elettrocardiogrammi, analisi complete holter tutti con esito negativo anzi a detta del mio cardiologo ho un cuore sano figlio anche di un mio corretto stile di vita nn bevo e nn fumo e prima mi allenavo in palestra avendo un peso di 63 kg su 173 cm...mi ha spiegato che nn corro rischi e alla mia eta' e' quasi zero il pericolo di un accidenti nn presentando anomalie...vorrei tanto credergli..aiutatemi e nn sottovalutate il ruolo che l'ansia gioca su tali fobie perche' credetemi e' un male che nn si affronta quasi mai a viso aperto e' subdolo e furbo...basta con le visite? posso allenarmi? posso vivere?aiuto
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Lei soffre solo di ansia e pertanto deve curarsela. Faccia tutto ciò che desidera ed eviti il cardiologo di cui, per fortuna, non ha bisogno.