Buongiorno, volevo chiedervi informazioni su un problema che ho da circa 5 anni e a cui ancora non sono riuscta a dare un nome, nonostante visite ed esami. Si tratta di una lenta e progressiva perdita della capacità di equilibrio e precisione nei movimenti (forse detta capacità propriocettiva), che mi ha portata a dover rinunciare al pattinaggio artistico, e ora sta iniziando a influire sensibilmente anche nei movimenti e nell'equilibrio nella vita di tutti i giorni.Gli esami hanno dato tutti esito negativo (risonanze, elettromiografia, potenziali evocati, visita otorinolaringoiatrica, ecc), ma il problema prosegue nel suo lento peggioramento. Non so davvero più cosa fare, ho pensato quindi di scrivervi per avere un parere. Per quella che è la vostra esperienza, il tutto può essere stato causato (pura ipotesi) da microtraumi dovuti a movimenti errati (es. atterraggi poco amortizzati) vista l'assenza di altre problematiche? La risonanza al tratto cervicale ha evidenziato 2 accenni di ernie, ma niente di più, però... Non so se vi possa essere capitato qualche caso similare. Grazie mille per l'attenzione