Salve vi posto il mio problema, parto dal punto che sono un tipo ansioso e ho sofferto in precedenza di attacchi di panico.Vorrei un consulto in base a problemi di stomaco, dopo i pasti oppure durante il giorno mi capita di avere una lieva tachicardia sulla parte sinistra e un oppressamento sullo sterno con piccola mancanza d'aria. Essendo ipocondriaco, quando ho avuto attacchi di panico ho fatto 3 elettrocardiogramma, tutto nella norma.Ora vi posto gli esami raggi fatti con contrasto per lo stomaco Transiti esofagei regolari: non evidenti segni di reflusso gastroesofageo né di ernia dello hiatus esofageo. Stomaco ad uncino a vuotamento ritardato. Marcata ipertrofia plicale che determina grossi difetti di riempimento lungo la grande curvatura e scarsa distensibilità del viscere. Aspetto spastico della regione antropilorica, bulbo con immagine di plus ulcerativo a carico del recesso inferiore duodenite (questi li ho fatti prima di avere questi sintomi).La mia domanda è: è un problema di intestino, stomaco, oppure devo andare dal cardiologo? devo ripetere gli esami? perché mi viene tachicardia? Grazie mille