salve,tre anni fa mi sono sottoposto ad una rinosettoplastica funzionale e decongestione turbinati in osp. pubblico per cercare di risolvere un problema respiratorio (rinosinusopatia cronica). Oltre alla plastica del setto è stato effettuato una modifica anche della piramide nasale a scopo funzionale. Ad oggi il problema respiratorio non è che... Leggi di più peggiorato dato che l'intervento ha provocato un deficit delle valvole nasali e nuovamente l'ipertrofia dei tubinati..ma non le scrivo per questo; sono presenti delle evidenti asimmetrie (che prima non avevo) a livello della punta e del dorso ed esiti cicatriziali nelle zone fratturate per l'intervento..Inoltre è molto evidente un dislivello tra la zona ossea e la zona cartilaginea che si è assottigliata..Premetto che la mia non è una fissazione per l'estetica nè avevo la presunzione di ritrovarmi con un naso perfetto..Ho effettuato l'intervento per un fine funzionale e comunque non avevo grossi difetti estetici, ma non pensavo certamente di ritrovarmi col naso deformato... Può una struttura pubblica farsi carico oltre all'aspetto respiratorio anche dei difetti estetici povocati dall'intervento? Verrò preso in considerazione? Potreste consigliarmi una struttura adeguata dove oltre al parere del chirurgo plastico posso essere visitato anche da uno specialista in otorinolaringoiatria?grazie