22-11-2017

Profilassi sigmacillina per reumatismo articolare

Salve dottori, approfitto nuovamente della vostra disponibilità.

Carlo ha 5 anni e ad aprile gli hanno diagnosticato il reumatismo articolare acuto con ves a 104 e pcr 58, lieve zoppia migrante e la prima ecografia al cuore rivelò lievi rigurgiti valvolari e lo scollamento pericardico. Nel giro di una settimana gli indici di flogosi si normalizzarono e così anche le ecografie cardiache. Da allora abbiamo effettuato regolarmente tutti i controlli che non hanno mai mostrato alcuna anomalia se non fosse per il movimento del tas che dall'iniziale valore di 1100 era sceso a 500, per poi risalire a 900, valore che ora sembra stabile.

Ho effettuato le ultime analisi una settimana fa dalle quali tutto è risultato nella normalità. Purtoppo Carlo si è ammalato 2 giorni fa, con mal di gola e picchi di febbre anche a 39. Sottolineo, inoltre che da due settimane Carlo presentava anche un'orticaria a cui i dottori non hanno dato alcuna importanza. Comunque la febbre è durata due giorni, il pediatra gli ha riscontrato le tonsille rosse e i linfonodi appena gonfi.

Ora sta bene. Sottolineo che lui sta seguendo la profilassi con sigmacillina: la dottoressa aveva indicato terapia mensile di 600.000 u ( il suo peso è di 25 kg), ma io gli faccio la siringa ogni 22/25 giorni al massimo. Questo mese ho fatto l'iniezione il 22° giorno che è corrisposto al suo primo giorno di febbre. Mi spiace essermi dilungata tanto. Sono contenta di vedere Carlo stare bene, ma ho il dubbio che l'infezione maledetta abbia potuto colpirlo di nuovo nonostante la profilassi. Devo fare un controllo ematico? lo devo portare dal cardiologo?E' stata la prima volta in cui si è ammalato e ho tanta paura di peccare di superficialità. La reumatologa che lo segue mi ha detto che in caso si fosse ammalato di stare tranquilla e di curarlo con il nurofen.

Ho bisogno di sentire un altro parere. Grazie mille e scusi.

Risposta di:
Dr. Sergio Oliva
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

È ben seguito e il trattamento consigliato è quello opportuno anche nel corso di questo ultimo episodio

TAG: Bambini | Farmacologia | Pediatria | Reumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!