Artrite reumatoide giovanile

artrite reumatoide giovanile

L'artrite reumatoide giovanile è una malattia ad impronta autoimmune che provoca Infiammazione e rigidità articolare nei bambini fino a 16 anni. A seconda del numero di articolazioni coinvolte in questo processo infiammatorio, l'artrite reumatoide giovanile viene distinta in pauciarticolare, poliarticolare e sistemica.

L'artrite pauciarticolare sta ad indicare che le articolazioni colpite sono al massimo quattro; è il tipo di Artrite reumatoide giovanile più comune e colpisce solitamente le grandi articolazioni come le ginocchia. Questo tipo di malattia può provocare patologie oculari e presenza di Anticorpi ANA nel sangue. Visite frequenti dall'oculista serviranno ad evitare problemi seri agli occhi, come l'infiammazione dell'iride o dell'uvea.

L'artrite poliarticolare, invece, indica che sono state colpite più di 4 articolazioni, più comunemente mani e piedi, ma potrebbero esserne coinvolte anche altre.  L'artrite poliarticolare è spesso simmetrica, cioè colpisce le articolazioni pari (mani, piedi, ginocchia, ecc.). Nel sangue delle persone affette da questo tipo di malattia è facile ritrovare anticorpi IgM fattore reumatoide.

L'artrite sistemica è caratterizzata, oltre che dal gonfiore e dall'infiammazione delle articolazioni, anche da febbre e rash cutaneo. Questo tipo di malattia coinvolge anche organi interni, quali la milza, il fegato, il cuore, i linfonodi. Soltanto una piccola percentuale di questi bambini, però, sviluppa artrite in molte articolazioni e può essere soggetta ad artrite severa durante l'età adulta.

La differenza sostanziale tra l'artrite reumatoide negli adulti e l'artrite reumatoide giovanile sta nel fatto che mentre i bambini affetti da quest'ultima spesso superano la malattia, gli adulti invece hanno sintomi che durano per tutta la vita. Infatti, secondo alcuni studi, i sintomi dell'artrite reumatoide giovanile scompaiono in più della metà dei giovani colpiti però, al contrario dell'artrite reumatoide negli adulti, possono incidere sul normale sviluppo delle ossa e sulla crescita dei piccoli pazienti.

Sintomi dell'artrite reumatoide giovanile

Sintomi tipici dell'artrite reumatoide giovanile sono un gonfiore articolare persistente, dolore, limitazione nei movimenti e rigidità, soprattutto alla mattina. Le articolazioni più colpite sono le ginocchia, le mani ed i piedi. L'infiammazione agli occhi può essere considerata un altro segno tipico dell'artrite reumatoide giovanile e può complicarsi se non seguita e trattata adeguatamente.

Come conseguenza, anche l'aspetto fisico dei giovani pazienti può essere alterato: poiché questa malattia essenzialmente limita molto la crescita e lo sviluppo delle ossa, i pazienti possono essere più piccolini rispetto al normale oppure possono presentare, ad esempio, una gamba più lunga dell'altra.

Diagnosi di artrite reumatoide giovanile

Innanzitutto, il medico prenderà in considerazione, per porre diagnosi, i sintomi che si presentano da più di sei settimane: gonfiore, rash cutaneo, febbre, infiammazione agli organi interni. Gli esami di laboratorio di per sé non sono una prova per porre diagnosi, ma soltanto per classificare il tipo di artrite reumatoide che ha colpito il bambino. I test più comuni sono quello alla ricerca di anticorpi ANA, del fattore reumatoide e del fattore di sedimentazione degli eritrociti. La radiografia è necessaria soltanto se il medico sospetta un danno all'osso o alla cartilagine oppure uno sviluppo osseo anomalo.

Trattamento e terapia

Lo scopo della terapia è di preservare la funzionalità fisica e sociale del paziente ad un livello quanto più alto è possibile, quindi verranno prescritti farmaci antinfiammatori ed analgesici. I FANS sono i farmaci più utilizzati, anche se molti medici ne evitano la prescrizione per via degli effetti indesiderati che questi farmaci provocano. Altri farmaci spesso somministrati sono i corticosteroidi, utilizzati soprattutto in bambini con un grado molto severo della malattia.

Per approfondire guarda anche: “Che cos'è l'artrite ideopatica giovanile?”

14/07/2017
13/10/2011