Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-02-2013

Prolasso e Patologie uterine

Ciao dottore,Purtroppo ho questo problema. Finora ho fatto finta di niente, ma non penso sia la soluzione. Pensavo si risolvesse in fretta, ma a un mese dal parto mi capita ancora, soprattutto di notte.Ho iniziato a fare gli esercizi di contrazione del perineo, esercizi di kegel ma finora nessun miglioramento.Questi i sintomi: faccio spessissimo pipì, improvvisamente mi scappa fortissimo e fo fatica a trattenerla quando vo in bagno,momenti critici soprattutto quando starnutisco, tossisco oppure quando sollevo pesi (tipo il mio angioletto!)Per ora ho risolto andando spesso in bagno, ma non è la soluzione.Sono molto triste per questo problema...perche' ho paura ad uscire e fare figure pessime. in più mi sembra demoralizzante assai.sa quanto tempo ci vuole per tornare alla normalità?grazie
Risposta di:
Dr. Michele Giana
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta
Gentile signora, mi sento di rasserenarla in quanto questi episodi, anche se apparentemente gravi, spesso si risolvono al termine del puerperio. Riterrei utile comunque eseguire un esame urine completo con urocoltura per escludere infezioni. Tuttavia, se il disturbo proseguisse, oltre agli esercizi di kegel converrebbe che facesse una seria riabilitazione del pavimento pelvico indirizzata da un'ostetrica competente o in ambito di un servizio di riabilitazione specializzato dopo aver fatto la classica visita di controllo ginecologica a 40 giorni dopo il parto. Non demorda e non si demoralizzi, oltre agli esercizi che già fa provi durante ogni minzione ad interromperla almeno una volta questo dovrebbe ulteriormente aiutarla. Arrivederci
TAG: Ginecologia e ostetricia | Salute femminile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!