Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-07-2018

Può trattarsi solo di una leggera anemia?

Gentili Dottori, sono una donna di 43 anni e da circa qualche mese mi sento sempre affaticata e con notevoli difficoltà di concentrazione ma nonostante questo cerco di fare una moderata attività sportiva, anche se ultimamente ho il fiato corto addirittura per fare due gradini, il mio medico mi ha prescritto delle analisi e di media i valori sono tutti nella norma tranne i seguenti valori:

ALBUMINA % 49,7 - GAMMA % 23,6 – CLORO 109 – FERRO 27 – HGB 11,6 – MCV 73, 8 – MCH 22,8 – MCHC 30.9 – ANTI-TPO 29 – TSH 1,17 – FT3 4,07 – FT 4 11,64 - VES in EDTA 50. Ma nonostante la rassicurazione del mio medico, dopo una velocissima lettura, mi ha liquidato con una pastiglia di Ferrograd al giorno. Ma onestamente ho qualche perplessità, vista la veloce consultazione delle analisi, poiché ho un chiodo fisso che mi porto da tantissimo tempo in quanto una oculista dopo una visita vista la mia persistente secchezza oculare (sono una portatrice di lenti) aveva associando anche qualche dolore alla schiena aveva ipotizzato che poteva trattarsi di una ipotetica sindrome di Sjogren consiugliandomi di indagare meglio ma ad oggi il mio medico non ha approfondito se questa ipotesi possa essere fondata.

Ecco le mie perplessità. Pertanto chiedo avere un consulto da parte Vostra.. Ringrazio anticipatamente per l’attenzione.

Risposta di:
Dr. Roberto D'agata
Specialista in Cardiologia e Medicina generale
Risposta

L'anemia lieve è compatibile con i sintomi

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Biochimica clinica | Ematologia | Esami | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione | Medicina generale | Salute femminile | Sistema Cognitivo | STEP - Attivo
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!