Qualche giorno fa sono stato ricontattato dal reparto trasfusionale in cui avevo la settimana scorsa fatto una donazione, mi è stato comunicato che c'era una "interferenza" all'esame per l'HCV e sono stato invitato a riandare per ulteriori esami. oggi sono andato e chiedendo mi è stato detto che all'esame svolto dopo la donazione, l'esito del test... Leggi di più per l'hcv si trovava nella gray zone e che le transaminasi erano normali. mi hanno rassicurato che potrebbe trattarsi di un errore del laboratorio e lo penso anche io, perchè per quanto ho potuto leggere sulla trasmissione non ho avuto alcun comportamento a rischio negli ultimi anni (niente INTERVENTI, cure dentali, trasfusioni, piercing, tatuaggi, siringhe infette, ecc.) e alla precedente donazione di un paio di mesi fa era tutto a posto. mi hanno detto che tra 15 gg saranno pronti i risultati dei nuovi 3 test che il primario ha prescritto. le mie domande sono queste. e' nota la percentuale di falsa positività del primo test (credo ELISA)? se la falsa positività può essere data da altre patologie, quali possono essere e quali esami posso fare per verificare se si tratta di una di queste? grazie.