Salve, volevo chiedere una cosa riguardo i tatuaggi. Oggi ho seguito un convegno dermatologico e, volendo farmi un tatuaggio, ho prestato particolarmente attenzione alla parte riguardante i tatoo. Oltre le infezioni che si possono contrarre (naturalmente questo dipende dalla igiene del negozio) è stato detto che il colore (qualsiasi esso sia) penetrerà oltre la pelle e va in circolo e che lo sbiadimento del tatuaggio dopo anni dipende dal fatto che l'organismo prende quelle sostanze che si depositano nel fegato etc. Potete far luce su tutto questo? Perché mi è sembrato molto allarmante come situazione e non avevo mai sentito una cosa così grave. Grazie