29-06-2018

Rapporto non protetto

Io e la mia ragazza entrambi quindicenni dopo 4 mesi di relazione abbiamo deciso di provare il sesso anale.

Entrambi VERGINE mai andati oltre il bacio, mai avuto altro sangue e mai drogati, ora a differenza di 3 mesi non abbiamo avuto sintomi ma io ogni tanto vado in panico. Durante il rapporto durato molto poco non ci sono state rotture e sangue. Il mio dottore ha detto che essendo entrambi vergini e visti i ragazzi con la testa a posto posso stare tranquillo. Confermate che grazie alla nostra verginità siamo sicuri? Un vostro collega, il dottore Pietro di Gregorio si rifiuta di rispondermi dicendo:" la domanda non merita risposta" io vorrei solo un supporto da voi che sicuramente conoscete TUTTO meglio di me, detto questo riformulo: due ragazzi in buona salute che hanno avuto il loro primo rapporto insieme(quindi vergini) non protetto possono contrarre qualche malattia? I due ragazzi non si drogano e non sono mai stati a contatto con altro sangue, detto ciò grazie mille e anche se dovesse essere una domanda banale chiedo una risposta da voi, vi chiedo solo di immedesimarvi in me stesso. Grazie mille e buon proseguimento.

Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta

Ha ragione il vostro dottore non c'è alcun motivo di preoccupazione. Se avete deciso di avere rapporti , e ne avete avuto uno anale, potreste provare a sperimentare quello 'classico' con le dovute precauzioni , si intende. ..potrebbe essere più soddisfacente

TAG: Adolescenti | Andrologia | Esami | Ginecologia e ostetricia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali